Stampa
Gentili,
Io sono profondamente convinto che l'affluenza nelle spiagge di Portonovo sia molto superiore alla capacità della stessa e non solo per una questione di attuale emergenza Covid ma per la sicurezza di tutti e non ultima per  la stessa vivibilità della spiaggia. Troppa gente. 
La soluzione,  a mio avviso, non va cercata nell'ennesimo parcheggio a monte ma limitare l'ingresso potrebbe essere una valida alternativa.
Quello che non capisco è perché togliere la spiaggia ai cittadini per lasciarla in mano ai turisti? Chi ne giova? Sicuramente chi ha una attività ma noi??
Io vado al mare a Portonovo sin dai primi anni ottanta e facevo un bilancio su come si stava in quegli anni e come si sta ora: sfido chiunque a dire che le cose sono migliorate. Niente è migliorato da trent'anni a questa parte. Nulla.
La gestione comunale di Portonovo ha parecchi, troppi buchi, a partire dalle strisce pedonali sbiadite da anni fino allo stradello pedonale che non esiste. Il comune spreme la spiaggia lasciando la gestione in mano delle cooperative e batte cassa. Punto.
Possiamo andare avanti così?? Io non credo. Portonovo è un bene pubblico della città che va protetto e tutelato anche da quel turismo di massa mordi e fuggi che arriva prende e non lascia nulla se non soldi per pochi e ulteriore plastica per tutti.
 
In attesa di un riscontro 
Vi saluto.
Giacomo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Navigando questo sito, chiudendo questo banner o cliccando su un link, acconsenti all’utilizzo dei cookies.

Se vuoi saperne di più leggi la Cookie Policy. Accettando l’informativa d’uso in base al Regolamento UE 2016/679 del 27 aprile 2016, noto come GDPR (General Data Protection Regulation), questo banner non ti verrà più mostrato.